Homepage - Scrivi a Don Cassano - Scrivi alla Parrocchia di San Valerio

Avvisi della Parrocchia S. Valerio Occimiano

16 Ottobre 2021

PARROCCHIA S. VALERIO
OCCIMIANO
********
DOMENICA 17 ottobre 2021

* S. Messe nella settimana:
• Lunedì 18 ottobre: ore 18,00
• Martedì 19 ottobre: ore 8,30
• Mercoledì 20 ottobre: ore 18,00
• Giovedì 21 ottobre: ore 18,00
• Venerdì 22 ottobre: ore 18,00

* Lunedì 18 ottobre:
• 249° anniversario della morte di padre Bonaventura
• Ritrovo: piazza Oratorio don Bosco: ore 17,30
• S. Messa a S. Maria del Tempio (ore 18,00).

* Appuntamenti diocesani
• Domenica 17 ottobre: S.Messa in Cattedrale per l’apertura della fase diocesana del Sinodo (ore 18,00)

* Ottobre: mese missionario
• Venerdì 17 ottobre: Veglia missionaria in Cattedrale (ore 21)

* Devozione delle “tre Ave Maria”
• In questa settimana offriamo la 3° Ave Maria “per il cammino del Sinodo universale (di cui si apre oggi la fase diocesana)”

Pellegrinaggio regionale a Cussanio

13 Ottobre 2021

CUSSANIO – (gpc) Si è tenuto venerdì 8 ottobre il pellegrinaggio regionale proposto dall’Apostolato della preghiera – Rete mondiale di preghiera del Papa, al Santuario della Madonna della Provvidenza a Cussanio (diocesi di Fossano), il primo dopo le chiusure dovute alla pandemia.
Erano rappresentate sei diocesi: Casale Monferrato, Cuneo, Fossano, Alba, Pinerolo, Acqui Terme dove sono stati accolti con simpatia dal rettore don Pierangelo Chiaramello. Egli ha richiamato ai presenti la storia del Santuario, a partire dalle due apparizioni della Madonna a Bartolomeo Coppa l’8 e 11 maggio 1521 (quest’anno infatti ricorre il 5° centenario), mettendo in rilievo le diversi fasi costruttive e l’opera svolta nel XIX da don Bosco e dal vescovo di Fossano mons. Manacorda (d’origine casalese).
Momento centrale è stata la celebrazione dell’Eucaristia; nell’omelia è stata posta in rilievo l’adesione a Cristo, attraverso a Maria evidenziando l’invito che a Cana la Madonna dice ai servi: “fate quello che vi dirà!” Ci si è così affidati a Maria all’inizio di un nuovo anno pastorale; c’è stato inoltre spazio per la preghiera personale e per l’incontro dei rappresentanti associativi della Regione.

img-20211009-wa0000.jpg

LA BELLEZZA NELLA PAROLA a cura di gpc

13 Ottobre 2021

“Il Figlio dell’uomo infatti non è venuto per farsi servire, ma per servire e dare la propria vita in riscatto per molti”. (Mc. 10,45)
L’episodio evangelico narrato da Marco ci parla del desiderio dei primi posti che va ad intaccare anche la comunità apostolica e qui specificatamente Giovanni e Giacomo.
A commento mi servo della tela attribuita a Bonifacio de’ Pitati (detto Bonifacio Veronese) e alla sua bottega veneziana (anche se in un primo tempo si pensò che l’autore fosse di Tiziano), che operò tra il XV ed il XVI secolo ed ora conservata alla Galleria Borghese di Roma.
In realtà illustra la versione matteana, in cui è la madre Salome a porre la richiesta a Gesù, ma ci aiuta ugualmente a coglierne l’insegnamento. Ella, prostrata secondo il racconto, chiede a Gesù di far sedere i suoi figli accanto a Lui in Cielo, uno a destra, l’altro a sinistra.
Ci troviamo di fronte ad una tipica realizzazione rinascimentale dove tutto contribuisce a dare un’idea di perfezione, come la regolarità delle geometrie del pavimento, l’inquadratura architettonica sullo sfondo, la regolarità delle posizioni delle diverse figure sulla scena. Al centro Gesù è seduto in trono, quasi una sorta di prolessi (tecnica con cui si anticipa qualcosa che ancora non c’è) che è la gloria stessa di Dio a cui i due figli di Zebedeo chiedono di partecipare.
Gesù appare come giudice glorioso, con il libro del giudizio in una mano e misericordioso allo stesso tempo, con le braccia aperte ed accoglienti. Alla sua destra Giovanni (il più giovane, lievemente arretrato) e Giacomo e, dall’altra parte Pietro ed altri apostoli, contrariati per la richiesta dei due discepoli.
Signore, perdonaci se siamo lontani da quello che tu hai pensato per noi ma aiutaci a prendere la strada giusta per trovare la luce!

bonifacio-veronese-gesu-e-la-famiglia-degli-zebedei.jpg

Incontri di Artiterapie Espressive

13 Ottobre 2021

OCCIMIANO – (gpc) Proseguono gli incontri di Artiterapie Espressive proposto da Marzia Righetti al giovedì, presso il Punto Informativo di piazza Oratorio don Bosco. L’appuntamento di giovedì 14 ottobre ha per tema: “Chi sono in un Mandala – immagine al centro”. In questo Mandala è un’immagine ad essere posta al centro. Un’immagine che dialoga con noi, ora. Un’immagine che ci chiede di essere vista, nutrita, ascoltata e manifestata. Per partecipare non è richiesta alcuna competenza tecnica, ma è necessaria l’iscrizione a Marzia Righetti 3471258172 - marzia_righetti@yahoo.it.
Venerdì 15 ottobre, in Oratorio, alle ore 17,00 prende il via una serie di sei incontri settimanali. Si tratta di “Circus…in valigia”, un progetto di circo ludico educativo, condotto da Raffaele Pecoraro, educatore socio pedagogico ed educatore circense. Per informazioni ed iscrizioni si può telefonare al n. 348.7320266 o mandare una mail a lelloneyo1@virgilio.it. Si può anche consultare il sito web raffaelepecoraro.it.
Continua, inoltre, al martedì (ore 15-20), la “Bottega del legno”, il Laboratorio d’intaglio condotto da Marco Lotti, presso il Punto Informativo di piazza Oratorio don Bosco.
Tutte e tre le serie di incontri sono realizzate con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e in collaborazione con la Regione Piemonte e il Comune di Occimiano.

mcmand.jpg

13 Ottobre 2021

OCCIMIANO – (gpc) Bellissima e divertente esperienza a piedi nudi tra i grappoli d’uva…. E’ quella che hanno fatto i piccoli della scuola dell’infanzia Maria Ausiliatrice (dell’I.C. don Milani) nella mattina del 28 settembre di Occimiano. Hanno così, con molto soddisfazione, potuto sperimentare la pigiatura dell’uva d’altri tempi!

pigiatura-in-corso.jpg

Festa della Madonna del Rosario

13 Ottobre 2021

OCCIMIANO – (gpc) Come ogni anno, la festa della Madonna del Rosario è particolarmente sentita in paese. Quest’anno non si è potuto fare la processione abituale (per la prudenza dovuta in tema di prevenzione sanitaria), ma sono stati proposti due momenti giovedì 7 ottobre.
Il primo è stata la celebrazione solenne della S. Messa nella Chiesa dedicata alla Madonna, preceduta dal Rosario e terminando con la Supplica alla Madonna del Rosario composta dal beato Bartolo Longo. Non è mancato di essere presente (come negli altri anni) il m.o Massimo Gabba che puntualmente ha accompagnato la liturgia all’organo Serassi.
Il secondo momento è stato in serata in piazza Oratorio don Bosco. Per l’occasione è stato portato il quadro della Madonna del Rosario e si è pregato con la recita del Rosario in cui si sono alternati i rappresentanti delle associazioni presenti in Parrocchia (Azione Cattolica, Ex allieve, Oftal…) e con l’affidamento a Maria con la Supplica. Il prevosto ha messo in rilievo come la preghiera del Rosario sia una preghiera evangelica e di orientamento cristologico perché su mette Gesù al centro della propria vita, mentre si alterna la preghiera vocale. Al termine ha benedetto alcuni piccoli rosari che sono stati donati a tutti i presenti, come impegno a scandire con la preghiera le proprie giornate.

img_20211007_213445.jpg

Avvisi della Parrocchia S. Valerio Occimiano

9 Ottobre 2021

PARROCCHIA S. VALERIO
OCCIMIANO
********
DOMENICA 10 ottobre 2021

* S. Messe nella settimana:
• Lunedì 11 ottobre: ore 18,00
• Martedì 12 ottobre: ore 18,00
• Mercoledì 13 ottobre: ore 18,00
• Giovedì 14 ottobre: ore 18,00
• Venerdì 15 ottobre: ore 18,00

* Vespri
Lunedì 11 ottobre (ore 17,45) - segue: S. Messa

* A partire da lunedì 11 ottobre:
• La S. Messa feriale sarà in Chiesa Parrocchiale (Cappella dell’Immacolata)

* Lunedì 18 ottobre:
• 249° anniversario della morte di padre Bonaventura
• Ritrovo: piazza Oratorio don Bosco: ore 17,30
• S. Messa a S. Maria del Tempio (ore 18,00).

* Appuntamenti diocesani
• Domenica 17 ottobre: S.Messa in Cattedrale per l’apertura della fase diocesana del Sinodo per l’Italia (ore 18,00)
• In preparazione Adorazione Eucaristica (per tutta l’UP) giovedì 14 ottobre a Mirabello M.(Chiesa parrocchiale, ore 21)

* Ottobre: mese missionario

* Devozione delle “tre Ave Maria”
• In questa settimana offriamo la 3° Ave Maria “perchè ogni battezzato sia coinvolto nell’evangelizzazione, con una testimonianza di vita che abbia il sapore del Vangelo.”

TELECOMANDO a cura di Gian Paolo Cassano

5 Ottobre 2021

“IL CREDO DA MONREALE”; su Tv 2002 alla domenica alle 17,00 un bel programma sulla preghiera del ‘Credo’. I mosaici del Duomo di Monreale fanno da sfondo alle riflessioni di padre Innocenzo Gargano, monaco camaldolese, e della storica dell’arte Sara Magister.
Lunedì 11 ottobre, alle 21.20 su Rai 3, una nuova puntata di Presa Diretta dedicata alla “FABBRICA DEI VACCINI”, un’inchiesta sulla pandemia e sugli sviluppi sulla battaglia per la liberalizzazione dei brevetti e sulla vaccinazioni nei paesi più poveri….
Torna su Rai uno (in replica) sabato 16 Ottobre (ore 16.45) il film per la tv “CHIARA LUBICH – L’amore vince tutto“ per la regia di Giacomo Campiotti che narra la vicenda storica di Chiara Lubich, la fondatrice del Movimento dei focolari, in un film intenso e ben condotto.
Arriva su Rai due un nuovo programma giornalistico. Da giovedì 14 ottobre in seconda serata arriva “ANNI 20 NOTTE” condotto da Francesca Parisell.a Dopo l’edizione estiva il rotocalco televisivo si ripresenta in versione notturna con la sua squadra di inviati impreziosita dall’arrivo di Daniele Piervincenzi noto per sue inchieste “scomode”. “Anni 20 Notte” continuerà il racconto della realtà approfondendo i temi di attualità che arrivano dalla politica e dalla società, raccontati dagli inviati e analizzati in studio dagli ospiti: politici, imprenditori, sondaggisti e personaggi del mondo dello spettacolo. La missione è quella di intercettare la contemporaneità, indagando, nei cento minuti di ogni puntata, sulle complessità economiche, politiche, sanitarie e ambientali. Uno sguardo attento su di un Paese che continua ad andare avanti, nonostante le difficoltà.
Bella è la serie tv poliziesca britannica “SHAKESPEARE & HATHAWAY investigatori privati (Shakespeare & Hathaway: Private Investigators), su Rai due alla domenica pomeriggio (ore 17 circa) creata da Paul Matthew Thompson e Jude Tindall e prodotta dalla BBC, ambientata nella città di Stratford-upon-Avon. Condotta con vivacità, non manca di humor inglese e di simpatia.

Avvisi della Parrocchia S. Valerio Occimiano

5 Ottobre 2021

PARROCCHIA S. VALERIO
OCCIMIANO
********
DOMENICA 3 ottobre 2021

* S. Messe nella settimana:
• Lunedì 4 ottobre: ore 8,30
• Martedì 5 ottobre: ore 8,30
• Mercoledì 6 ottobre: ore 18,00
• Giovedì 8 ottobre: ore 18,00
• Venerdì 8 ottobre: (al Santuario della Madonna di Cussanio)

* Domenica 3 ottobre:
• S. Messa: ore 10
• Cresima: ore 17

* Festa della Madonna del S. Rosario:
• Giovedì 7 ottobre:
- ore 18,00: S.Messa e Supplica
- ore 20,30: in piazza Oratorio don Bosco – Rosario, Supplica e Affidamento a Maria S.S.
• Per chi volesse affidare un ex voto alla Madonna: sarà benedetto nel giorno della festa giovedì 7 ottobre.

* A partire da lunedì 11 ottobre:
• La S. Messa feriale sarà in Chiesa Parrocchiale (Cappella dell’Immacolata)

* Ottobre: mese missionario

* Venerdì 8 ottobre:
• Gita Pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Cussanio
(partenza ore 13,45)

* Devozione delle “tre Ave Maria”
• In questa settimana offriamo la 3° Ave Maria “per le vittime dell’immigrazione.”

LA BELLEZZA NELLA PAROLA a cura di gpc

5 Ottobre 2021

Intensa bellezza richiama l’opera di Francesco Bonsignori (Verona 1455-1519) conservata a Venezia alla Ca’ d’oro. L’interessante tempera su tela illustra un tema poco raffigurato nell’arte. Eloquente e calcolato è il gioco di mani e di sguardi, sempre rilevato come un dettato leonardesco anche se ormai i moti dell’anima avevano influenzato da tempo la pittura veneta e veronese.
Il giovane, più alto di Cristo, altero e silente, tiene lo sguardo basso e l’atteggiamento pensoso, come di chi sta subendo una sgradita lezione, mostrando con la mano sinistra il rotolo scritto dei comandamenti che sappiamo perfettamente eseguiti. La Madonna ci guarda, sembra ascolti e mediti invitandoci a considerare il verbo che si manifesta in quel singolare e figurato esempio di ago e cammello, intanto si chiude con la sinistra il celeste manto sul bianco velo. Cristo piega il giovane con o sguardo di fermo e pacato rimprovero e dalle labbra socchiuse si intravede la lingua che emette il noto verdetto. Straordinaria è la resa mimica del volto e non meno la mano destra che non sta benedicendo ma tra il dito indice e il pollice gli mostra quanto sia stretta la cruna dell’ago dove lui, il giovane ricco, non potrà mai passare. Il Vangelo dice che se ne andò muto e afflitto perché aveva molta ricchezza, come qui lo vediamo.
Abile è stato il pittore a mettere al centro la silhouette della mano quasi in controluce e lo spazio tra le due dita sembra pulsare, perché è il vertice del discorso al di sopra dell’inutile e chiuso rotolo delle leggi.
Fissiamo i nostri occhi ed il nostro cuore in Cristo che “essendo ricco, si fece povero per noi, affinché con la sua povertà noi fossimo arricchiti”. (2 Cor 8,9)

bonsignori-f-gesu-ed-il-giovane-ricco.jpg